Segreti di Caffè

Perché il caffè non sale? Come pulire la moka intasata

Perché il caffè non sale? E' una domanda che può capitare di porci soprattutto quando facciamo il caffè con la moka e ci rendiamo conto che questo fatica ad uscire o lo fa ma in maniera molto più lenta del solito.

Per evitare di svegliarci al mattino e incappare in questo problema, proprio nel momento in cui vorremmo un caffè nel minor tempo possibile, vediamo di analizzare i motivi e le possibili soluzioni.



Il caffè non sale: vediamo perché



Se il caffè non sale probabilmente è perché si è formato una sorta di tappo dove dovrebbe passare l'acqua. Questo può accadere per diversi motivi tra i quali l'utilizzo di un macinato troppo fine, oppure la fiamma troppo alta e ancora un'eccessiva pressatura del caffè nel cestello.

Questo "tappo di caffè" non permette all'acqua di salire pertanto il nostro caffè uscirà lentamente o peggio ancora non uscirà affatto!

Ma non è solo il caffè a poter creare un tappo nella nostra moka ma anche il calcare! Proprio così, in alcuni casi è l'acqua troppo calcarea che a lungo andare intasa la nostra macchinetta per il caffè.

Vediamo dunque come sturare la moka intasata in modo da riportarla al suo normale funzionamento.



Come sturare la moka dal caffè



Il metodo più semplice, quando l'intasamento è dovuto al caffè, è togliere la macchinetta dal fuoco e metterla in una bacinella di acqua fredda. Così facendo la temperatura si abbasserà di colpo insieme alla pressione interna alla moka e il caffè si staccherà liberando il passaggio.



Come sturare la moka dal calcare



Se il nostro problema è il calcare il nostro migliore alleato è l'aceto. Riempite la macchinetta con metà acqua e metà aceto e fate un "normale" caffè a fiamma bassa.

L'aceto è un potente anticalcare, tuttavia se questo si è infilato per bene nei fori del filtro sarà necessario intervenire ulteriormente.

Prendete il filtro, quello con i piccoli fori, staccatelo e strofinatelo con del bicarbonato di sodio.

Dopodiché prendete il filtro e l'imbuto a micro fori e immergeteli in un bicchiere contenente ¼ di aceto bianco e dell'acqua minerale (aggiungetene finchè entrambi i pezzi non saranno coperti).

Lasciate agire per 20 minuti e risciacquate il tutto.

In questo modo dovreste aver eliminato sia il calcare sia eventuali residui di caffè.



In entrambi i casi potete aiutarvi con uno spillo per liberare eventuali fori ancora intasati, ma in linea di massima con questi accorgimenti la vostra moka dovrebbe già essere pronta nuovamente all'uso.